GRG GRUPPO RESURRECTION GARDEN

HOME

        

                    

La nostra Associazione GRG Gruppo ResurrectionGarden è nata nel 1991 da un’idea del Presidente Romolo Levoni. Si cominciò a lavorare, scegliendo di aiutare ibambini africani, tramite i Padri della “Consolata Missionaries” che operano in quelle terre sin dal lontano 1902. Dal 1999 siamo un’Associazione di Volontariato O.N.L.U.S. regolarmente registrata. Abbiamo due sedi, una a Lama Mocogno ed una a Castelnuovo Rangone. Come riportato sui nostri dépliants “ Noi LAVORIAMO GRATUITAMENTE, Voi OFFRITE LIBERAMENTE. Il tutto va INTERAMENTE e DIRETTAMENTE a Loro”.Frequentiamo Fiere, Sagre e Manifestazioni, anche con il nostro mulino ad acqua offrendo prodotti esclusivi ma, soprattutto, proponendoadozioni a distanza. La nostra maggior forza e garanzia sono, in ogni caso, i Missionari della Consolata in Kenya, i quali offrono certezze ed esperienze davvero uniche.

Da vent’anni ripetiamo nei nostri dèpliants

Tutti i bambini debbono poter diventare Cittadini del mondo là nella loro terra.

-------------------------------------------------------------------------------------

PER QUALSIASI INFORMAZIONE TELEFONARE A SOTERO TEL.3204386142 O VALTER TEL.3394043116 OPPURE NADIA TEL.3409022184

-------------------------------------------------------------------------------------

 

“ Continua presso la F.Y.U. e presso la  Mutuini Educational Centre il Progetto della Scuola di Computer,reso possibile grazie all’aiuto del G.R.G., come potete vedere nella sezione COSA FACCIAMO – COSA ABBIAMO FATTO di questo sito.Premesso che queste scuole sono aperte anche a ragazzi non sostenuti dal G.R.G. o attraverso adozioni,potete consultare i risultati della Scuola di computer nella sezione Pagelle
------------------------------------------------------------------------------------
                                                                                  
ABBIAMO INSERITO IN FOTOGALLERIA
FESTA MANYATTA 2019
                               
------------------------------------------------------------------------------------ 

ED SHEERAN - PERFECT

 

                            Cambio programma Gita a Firenze

La gita a Firenze già programmata per il giorno 4 Maggio 2019,sarà anticipata al giorno 27 aprile.

La partenza è prevista per le ore 8 da Pavullo(stazione autocorriere) e alle ore 9 da Castelnuovo Rangone(Chiesa Parrocchiale) per arrivare,dopo una sosta in autogrill da Emilio verso mezzogiorno.

Pomeriggio faremo visita ad un oleificio e cantina nelle prossimità,per poi rientrare,volendo si può fare una sosta a Barberino del Mugello presso il nuovo centro commerciale e poi direttamente per casa.

La spesa sarà di € 55,00 a persona,che è comprensiva del viaggio e del pranzo.

Chi intende partecipare è pregato gentilmente di dare conferma a Sotero(3204386142) o Walter (3394043116) o Claudia(340669404)

                 Calendario manifestazioni G.R.G.2019   

Dal 18 al 27 Giugno un gruppo sarà in Kenia  

per il 25° del  Resurrection Garden

 

 3 e 4 Agosto :Festa della Trebbiatura a Lama Mocogno

 11 e 12 Agosto: Fiera di Serramazzoni

 1 Settembre : Festa della Crescentina a Pavullo

 8 Settembre : Festa della Madonna a Castelnuovo Rangone

 5 e 6 Ottobre: Festa del Parmigiano Reggiano a Lama Mocogno

 27 Ottobre: Festa della Castagna a Montecreto

 9 Novembre :Cena d’autunno con lo Chef Emilio presso Oratorio Parrocchiale

 30/11 e 1 Dicembre:Festa dello Zampone

 (Il 30/11 ricordo di Romolo e cena con prodotti Tipici)

 (Il 1 dicembre gnocco e crescentine in piazza)

 6 Dicembre: S.S.Messa a suffragio di Romolo nell’anniversario della morte, 

 alle ore 19 a Castelnuovo

         

 Alcune date potrebbero subire spostamenti,verrete informati al momento.

 Saremo presenti ad alcuni mercatini a Castelnuovo R.,ma attualmente non conosciamo le date.

 

ABBIAMO INSERITO LA VOCE ARCHIVIO DOVE METTIAMO I VECCHI FILMATI TOLTI DALLA HOME PAGE, CHI FOSSE INTERESSATO A RIVEDERE UN VECCHIO FILMATO, BASTA ANDARE DENTRO ARCHIVIO, CLICCARE SU VECCHI FILMATI QUINDI FAR PARTIRE IL FILMATO INTERESSATO

 

 

I GIRASOLI - BAMBINI

 

 


PIRÒUN e BENIGNI (2° Cm)

2015-01-24
  • Eilàaa… Bongióren! O bonasìra, sl’è già basôra. Pomeriggio, per gli uomini “in lingua”.

 

            Scusèm tant, Delina, s’àv dàgh dàl disturb, ma vò a savî méi che mè cum’a-l’è fat Piròun e quànd àl ‘s-màtt in testa un quêl…

            Piotòst, a ve dmànd ùn piesèr… dato c’agh sàm…Àm sun perméss ed tór’m-adrê un salàm ch’im’àn regalê e àl linzarév (mettervi mano) vluntéra chè vósch…

            Perbàco! E sicóme aìva pensê ed fer la chersèinta… quàla rotànda, in padèla, cól bus imméz, cùm-às piès a nuèter… a prév tachèr a frézzer un pô prémma…

            Oh… achsè a vól dét!  (a dis Piròun) Brèva Delina. Anzi, se’t cràd…et prév aprofitéren,  dato che Momo l’è un amìgh, e àl-nìn-sa depiò, per dir quél anca tè… Vuètri dàn (Voi donne), del volt, a la pensê anch diversamèint da nuèter…

            Con piacere, rispondo io, aggiungendo: per venire àl sodo, ve lo ricordate il secondo Comandamento?

Immediatamente la Delina risponde:  “Non nominare il nome di Dio invano”

Anca mè àl  so achsè. dice Piròun.  E mè a cràd che, piò che èter a vóia dir che un àn dév brisa tirèr del madànn ( Anch’io lo so così e penso che significhi soprattutto che non

bisogna bestemmiare)

            Biestmèr l’è ‘ na porcheria c’a vin fat quès sól in Italia (dice Momo).Frutto dell’ignoranza e della mancanza  di educazione riparata, solamente in parte, dalla scuola. Infàti, dimandi biestàmm èl-s-gìven sól in dialàtt.

            Ecco, a dis Piròun, mè degli “osti” an’ò tirê la mê pert mo quànd aiò sintî zérta gèint istruida… di sgnór… biestmèr in italiàn aiò capî che-èl biestàm egliéren del paròl brótti e catìvi e brisa un mod ed dir… E-alóra aiò desméss perché àm vergugnèva.

            Bravo, Piròun. Perché, vàddet “invano” a vól dir  “inutilmente…a vuoto” e quànd un dis,  per esèimpi “ciapèr quelli ed Dio”   significa prenderle di santa ragione che non è una bestemmia ma è però “nominare il nome di Dio invano” e cioè inutilmente. Opure, anch “a la bòuna ed Dio” per dir “a la carlòuna”… E anch  àl provérbi .”Àl Sgnôr a-n pèga ménga a-al sàbet” l’è sbagliê.

            E a mè, a-m-è-anch sembrê ed capìr, aggiunge Piròun, che tant quê, come per esèimpi quànd às sèint descàrrer ed “ guèra Santa” la srév come dir una biestàmma… Opure anch dir…Dio bòun… Dio bèl…  Opure: Dio-àl’t-malédéssa…cuma stêt… ?!  C’àl srévv po’-un-salût…Dit c’àl sia un quèl c’àn và brisa achsè bèin? Come, per esèimpi, invece ed dir: mo-và-a-cà’d-Dio… a fóss  méi dìr:  … mo vàt a fer frézzer?! Dit c’a sia méi? …

                        Beh… Di certo  queste espressioni rappresentano un modo forse un po’ troppo colorito e volgarmente simpatico ancorché esorcizzante per un amichevole saluto ma per quanto riguarda ogni e qualsiasi guerra, purtroppo anche in atto o semplicemente paventata in nome di Dio,  si tratta di una aberrazione in quanto Dio significa proprio e nient’altro che bene, pace e amore.

A questo punto, a selta so la Delina che con voce chiara e  decisa la dis: 

            Vuèter gî quòl c’a vlî… mo chè, grazie a Dio e-a-àl destrótt, l’è frétt ànch la chersèinta…

            E cùn àl ciòch dàl sóvver dàl pistòun… Bòuna ptìt!!

 

 
Powered by CMSimpleRealBlog
Powered by |

Template: ge-webdesign.de| GRG Onlus - Iscr. Reg. Volontariato di Modena Det. n. 183 del 18/10/1999 - CF 92014000365 Realizzazione sito web da V.Milani-M.Bonetti con il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato di Modena

html| css| Login