GRG GRUPPO RESURRECTION GARDEN

CHI SIAMO

LETTERA APERTA DAL PRESIDENTE E FONDATORE ROMOLO LEVONI.

Premesso che mai e poi mai avrei immaginato nella vita di raggiungere questotraguardo, mi chiedono di raccontare la nostra storia. Lo faccio volentieri avendo presente che le storie, a mio avviso, debbono essere dense, ristrette, come un buon caffè. Giuseppe (Padre Richetti, Missionario della Consolata Fathers) si trovava a Karuri, in Kenya ed io, Romolo, lo raggiunsi nel 1991. Tornato in Italia parlai con Giulio Cesare (Lorenzini straordinario Medico Chirurgo) del come e cosa fare per aiutare quei tantissimi bambini estremamente bisognosi. Potremmo quindi significare, con le iniziali dei nostri nomi, l’acronimo GRG. La storia vera invece è quella che proprio in quegli anni nasce il Resurrection Garden Rhino Park Road alla periferia di Nairobi, una importantissima opera voluta dal grande Cardinale Otunga. la cui realizzazione e direzione venne affidata a Padre Ottavio Santoro nostro grande e prezioso collaboratore ed amico. Da qui l’associazione di volontariato GRG Gruppo Resurrection Garden. Dapprima  collaborammo con Padre Richetti per sostenere i bambini del suo asilo a Karuri, successivamente nei primi anni novanta, alla realizzazione della Familia Ya Ufariji (Famiglia della Consolazione) ideata dai Padri Angelo Riboli e Alessandro Signorelli, ai margini delle baraccopoli Soweto del Kahawa West, sobborgo di Nairobi. Questi ricevettero dal tribunale dei minori di Nairobi in patria potestà ragazzi di strada, orfani o in stato di abbandono. quaranta ospitati in un primo dormitorio e quarantuno in quello successivo. Gran parte di loro, hanno raggiunto oggi la maggiore età e stanno cercando di realizzare la propria vita, la propria famiglia al di fuori delle mura dell’istituzione che li ha portati a diventare bravi uomini, operai, artigiani  anche diplomati ed una decina di loro iscritti all’università. Al loro posto, nei letti a castello, verranno ospitati altri ragazzi bisognosi quali loro erano. Molti altri ragazzi del Kenya vengono sostenuti dal GRG. In particolare quelli residenti nelle mini baraccopoli della zona Karen di Nairobi, altrettanto poveri, i quali mai potrebbero raggiungere gli asili e le scuole primarie, senza l’aiuto delle adozioni a distanza. Questi hanno fatto e fanno tuttora capo a Padre Santoro ed alle Suore Figlie di Sant’Anna e al Centro educativo delle Suore Salesiane di Mutini. In totale grazie al Vostro aiuto, raggiungiamo attualmente circa 400 adozioni. Insomma: facciamo o proviamo a fare di tutto per aiutare questi poveri, piccoli nostri fratellini i quali, come diciamo nei nostri opuscoli “debbono poter diventare cittadini del mondo là nella loro terra”. Ora, almeno per ora, basta così sennò il nostro caffè diventa una esterofila bevanda. Questa è la nostra storia, la nostra bella favola. Venite a viverla con noi! Molti, molti bambini Vi aspettano!Grazie. Romolo Levoni Presidente e fondatore del GRG

Grazie.

Romolo Levoni, Presidente e fondatore del GRG

 

Powered by |

Template: ge-webdesign.de| GRG Onlus - Iscr. Reg. Volontariato di Modena Det. n. 183 del 18/10/1999 - CF 92014000365 Realizzazione sito web da V.Milani-M.Bonetti con il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato di Modena

html| css| Login