GRG GRUPPO RESURRECTION GARDEN

Sei qui:   HOME

HOME

                            

La nostra Associazione GRG Gruppo ResurrectionGarden è nata nel 1991 da un’idea del Presidente Romolo Levoni. Si cominciò a lavorare, scegliendo di aiutare ibambini africani, tramite i Padri della “Consolata Missionaries” che operano in quelle terre sin dal lontano 1902. Dal 1999 siamo un’Associazione di Volontariato O.N.L.U.S. regolarmente registrata. Abbiamo due sedi, una a Lama Mocogno ed una a Castelnuovo Rangone. Come riportato sui nostri dépliants “ Noi LAVORIAMO GRATUITAMENTE, Voi OFFRITE LIBERAMENTE. Il tutto va INTERAMENTE e DIRETTAMENTE a Loro”.Frequentiamo Fiere, Sagre e Manifestazioni, anche con il nostro mulino ad acqua offrendo prodotti esclusivi ma, soprattutto, proponendoadozioni a distanza. La nostra maggior forza e garanzia sono, in ogni caso, i Missionari della Consolata in Kenya, i quali offrono certezze ed esperienze davvero uniche.

Da vent’anni ripetiamo nei nostri dèpliants

Tutti i bambini debbono poter diventare Cittadini del mondo là nella loro terra.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PER QUALSIASI INFORMAZIONE TELEFONARE A SOTERO TEL.3204386142 O VALTER TEL.3394043116 OPPURE NADIA TEL.3409022184

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

“ Continua presso la F.Y.U. e presso la  Mutuini Educational Centre il Progetto della Scuola di Computer,reso possibile grazie all’aiuto del G.R.G., come potete vedere nella sezione COSA FACCIAMO – COSA ABBIAMO FATTO di questo sito.Premesso che queste scuole sono aperte anche a ragazzi non sostenuti dal G.R.G. o attraverso adozioni,potete consultare i risultati della Scuola di computer nella sezione Pagelle
 
-----------------------------------------------------------------------------------------

                            Cambio programma Gita a Firenze

La gita a Firenze già programmata per il giorno 4 Maggio 2019,sarà anticipata al giorno 27 aprile.

La partenza è prevista per le ore 8 da Pavullo(stazione autocorriere) e alle ore 9 da Castelnuovo Rangone(Chiesa Parrocchiale) per arrivare,dopo una sosta in autogrill da Emilio verso mezzogiorno.

Pomeriggio faremo visita ad un oleificio e cantina nelle prossimità,per poi rientrare,volendo si può fare una sosta a Barberino del Mugello presso il nuovo centro commerciale e poi direttamente per casa.

La spesa sarà di € 55,00 a persona,che è comprensiva del viaggio e del pranzo.

Chi intende partecipare è pregato gentilmente di dare conferma a Sotero(3204386142) o Walter (3394043116) o Claudia(340669404)

           Calendario manifestazioni G.R.G.2018   

 6 Aprile : Cena sociale presso l’Oratorio Parrocchiale con assemblea di   bilancio e rinnovo cariche


 27 Aprile : Gita a Firenze a trovare l’amico Emilio con visita al borgo storico di San Gemignano

 1 e 2 Giugno: Fiera di Castelnuovo con Mulino

 16 Giugno : Festa della Maniatta,presso i treppi ruzzolone a Lama Mocogno

 Dal 18 al 27 Giugno un gruppo sarà in Kenia   per il 25° del  Resurrection Garden

 3 e 4 Agosto :Festa della Trebbiatura a Lama Mocogno

 11 e 12 Agosto: Fiera di Serramazzoni

 1 Settembre : Festa della Crescentina a Pavullo

 8 Settembre : Festa della Madonna a Castelnuovo Rangone

 5 e 6 Ottobre: Festa del Parmigiano Reggiano a Lama Mocogno

 27 Ottobre: Festa della Castagna a Montecreto

 9 Novembre :Cena d’autunno con lo Chef Emilio presso Oratorio Parrocchiale

 30/11 e 1 Dicembre:Festa dello Zampone

 (Il 30/11 ricordo di Romolo e cena con prodotti Tipici)

 (Il 1 dicembre gnocco e crescentine in piazza)

 6 Dicembre: S.S.Messa a suffragio di Romolo nell’anniversario della morte, 

 alle ore 19 a   Castelfranco

         

 Alcune date potrebbero subire spostamenti,verrete informati al momento.

 Saremo presenti ad alcuni mercatini a Castelnuovo R.,ma attualmente non conosciamo le date.

          

ABBIAMO INSERITO LA VOCE ARCHIVIO DOVE METTIAMO I VECCHI FILMATI TOLTI DALLA HOME PAGE, CHI FOSSE INTERESSATO A RIVEDERE UN VECCHIO FILMATO, BASTA ANDARE DENTRO ARCHIVIO, CLICCARE SU VECCHI FILMATI QUINDI FAR PARTIRE IL FILMATO INTERESSATO

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

                                           BLOG ROMOLO

LA CUNSINZIA

2014-02-19

Eilàaa… Bongióren! O bonasìra s’lè già basôra. Pomeriggio, per gli uomini “in lingua”.

I fat (i fatti): (1) Un giovane, in motocicletta, strappa la borsa a una donna ma poi cade

anche lui a terra. Un extracomunitario che chiedeva l’elemosina interviene e “salva entrambi”.

(2) Una giovane soldatessa aiuta una gatta a partorire. Secondo gli ordini, non doveva: punita.

Secànd mè, ièin du fat important. Ièin véra perchè ièin sucès e-ièin important perchè i

riguerden, purtròp, la vétta ed tót i dè e la nostra cunsinzia (coscienza: così tradotta nei dizionari

dialettali antichi ma scarsamente in uso).

Àl prem (1). A l’avàm vést a la televisiòun. Che si trattasse di uno scippo, non vi è alcun

dubbio così come il fatto che solamente quell’uomo che stava lì a chiedere l’elemosina sia stato

l’unico ad intervenire prontamente. Lasàm pérder àl rest mo dmandàmes: perché sól àl “povero

negro” rompiballe elemosinante e mal sopportato e non gli onorati cittadini lì attorno?

Préma a vói sèinter Piròun…

Àl secànd (2) forse meno noto e forse ritenuto anche marginale. Una gattina, in Kosowo

(area militare) la smérgla (miagola) dispereda: l’è zóvna… l’è la préma volta… l’àn glà chèva

brisa…non ce la fa a partorire. Poco distante da lei c’è B.B. una giovane, Ufficiale Medico.

Ippocrate gli impone di salvare la natura e lei interviene ma sarà punita perché ha contravvenuto al

“divieto di avvicinare animali randagi” emesso dal Comando. E anch per quàst a vói sèinter Piròun

Mo savìv perché in vói descarrer cùn Piròun?

Préma ‘d tót perché l’è s’cèt (schietto) e po’ perché às trata ed questiòun morèl che-egliàn

sèimper riguardê la véta di àm da che mónd è mónd (questioni che hanno sempre riguardato la vita

degli uomini da che mondo è mondo) e in tót i teimp; e àl mónd ed Piròun àl le cgnóss méi lò ed tót

nuèter… ànch s’a descuràm in dialàt. A propòsit, àl savìv che èl paròl ubbidire o disobbedire en

ghèin brisa, in dialàt? In ûs, magari, às prév dir “der a mèint” e “fèr a-l’arvérsa”… Fate voi.

Ed è proprio a questo punto che Piròun si sente chiamato in causa.

A tal dégh mè! Me pèder, i mê vèc… i-m’àn sèimp’r-insgnê (mi hanno sempre insegnato)

che quàl c’a còunta l’è la tô cunsinzia, la leg ed Dio préma che quàla di àm. I àm i se sbàglien.

Doun Vasco, cl’andèva in Osteria e, s’la ghe scapèva, àl la feva anch còuntra-i-mur… al giva che

l’era l’eceziòun ech confermeva la regola e àl cuntèva la partìda d’un Pepa cl’iva dê orden d’àn

dir gnint mèinter i tirèven sò un bagài… lè… un ombellisco. Beh… àgh fò un c’àl gè “aqua a le

corde!” perché àl fumèven… e achsè al salvè àl belisco. E àl Pepa, invece che cupèrel perché l’iva

derscórs, àl-gh’dè di sold e di eter premi.

E a cla breva Duturàssa ch-l’à salvê la gatèina cùn i sô micìn l’à ciapê invece una

puniziòun! Forse cl’orden chi avìven scrét l’era gióst mo la gatèina l’era ed sicùr piò importànt.

E per via dàl sippio (lo scippo)…bhè…ai noster tèimp àn ghéra brisa… E menga sól perché

a-gh’éra del moto tante gròsi e rumorosi che’t-li sintìv arivèr zèint méter prèma, mo perché tót i se

srén méss a urlèr “dèi a-al lèder… dèi àl lèder” e i l’avrén ciapê in du e du quàter (dài al ladro.. e

preso immediatamente) e purtê a chèlz in dàl c.. in Casérma, dai Carabinér e po’, sèinza tanti

denunzi, l’éra un lèder per tóta la véta! E per via ed la limósna, a pert ed quàla c’as feva in Ciesa,

agh’éra chi soquànt puvràt sèinza cà e sèinza famìa ch-i girèven tót i paés chè intórna, i magnèven

quàl che te-gh-dèv e i durmìven in dla tésa d’un quèch cuntadèin… Iéren i solit… dô-trê volt

al’an… E po’ ànch i zéngher. Is fermèven soquànt dè e po’ quand àl cuntadèin àn sintiva piò àl gàl

cantèr a vliva dir chi éren andê via…

I rubèven, sè, mo l’era una specie ed tàsa …piò simpatica e ùtil ed quili dàl dè d’incô.

 
Powered by CMSimpleRealBlog

GRG Onlus - Iscr. Reg. Volontariato di Modena Det. n. 183 del 18/10/1999 - CF 92014000365 Realizzazione sito web da V.Milani-M.Bonetti con il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato di Modena

Powered by CMSimple | Template by CMSimple | Login