GRG GRUPPO RESURRECTION GARDEN

HOME

       Resurection Garden Kenya                                Mombasa Archdiocese  


Lama Mocogno 01/04/20

Carissimi/e Soci e amici del GRG

Spero che questa,innanzi tutto Vi trovi tutti in salute,purtroppo stiamo attraversando un periodo che mai e poi mai credo avremmo potuto immaginare.

Mi giunge notizia che anche in Kenia dove noi operiamo,hanno già registrato ufficialmente 42 casi di contagio;anche li hanno preso le precauzioni che abbiamo adottato qui in Italia,speriamo che in questo modo riescano a tenere sotto controllo la pandemia,altrimenti li come pure in tutta l’Africa sarebbe veramente un disastro.

Molti qui in Italia si lamentano dell’assistenza sanitaria,bisognerebbe andare in questi paesi,dove mancano gli ospedali prima di tutto e poi ti curano se hai i soldi o l’assicurazione,altrimenti sono cavoli amari.

Ma veniamo a noi : come già anche anticipato tempo fa sulla fattività delle nostre manifestazioni,quando ancora si sperava in un periodo più limitato,ad oggi dobbiamo constatare il contrario,visto ancora l’espansione della malattia,per cui sia la Cena di Primavera fissata per il 19 Aprile,sia la gita a Firenze fissata per il 09 Maggio e la fiera di Castelnuovo Rangone salteranno.

Anche l’Assemblea di bilancio,viste le direttive non si potrà convocare,cercheremo di pubblicare il bilancio nel Sito e poi andremo all’approvazione appena possibile.

Augurando a tutti una Santa Pasqua,fraternamente salutiamo.

                                                                                       Il Presidente  Sotero Marasti

 Ps.  Per qualsiasi cosa siamo a disposizione sempre a questi recapiti : Sotero  3204386142 Walter  3394043116

--------------------------------------------------------------------------------------

Lama Mocogno 19/03/20

 Chiediamo scusa se a chi ha pagato il rinnovo dell’adozione o, a chi ha fatto delle offerte non gli arriverà subito la ricevuta,ma per i motivi che tutti ben sappiamo,non possiamo raggiungere la sede in Via Scoltenna.

Per eventuali urgenze,ci potete contattare ai seguenti numeri di telefono : Sotero 3204386142---Walter 3394043116

Abbiamo inoltre deciso di contribuire come Associazione alla raccolta fondi per combattere questa pandemia e abbiamo destinato  per la Protezione Civile Regionale € 1000,00 e  € 500,00 alla Croce Verde / Avap di Pavullo,per l’acquisto di apparecchiature per l’Ospedale locale.

                         Il Presidente

                        Sotero Marasti

--------------------------------------------------------------------------------------


Lama Mocogno 17/03/20

Carissimi/e Soci e Amici del GRG

Ci è arrivata notizia ieri sera della scomparsa di Padre Lorenzo Cometto.

 La sua salute era peggiorata in questi ultimi anni,i disturbi di cuore ed anche una grave infezione lo avevano costretto a lasciare la sua amata Africa per venire a curarsi in Italia.

Lo ricordiamo ancora convalescente,quando siamo andati a trovarlo ad Alpignano ed il Suo  desiderio era quello di poter tornare in Africa dove aveva vissuto tutta la Sua vita ad evangelizzare,ma anche ad insegnare nelle scuole tecniche a tanti ragazzi perché potessero imparare un mestiere ed essere poi in grado di formarsi una famiglia e di sostenersi.

Ha sempre lottato per combattere la povertà e l’indigenza mettendo anche a repentaglio la Sua incolumità personale,come quando venne assalito da un gruppo di malviventi,che oltre a derubarlo gli avevano anche amputato due dita.

Noi l’abbiamo conosciuto bene in quanto è stato per anni alla Familia Ya Ufariji,dove si dedicava principalmente ad insegnare ai ragazzi un mestiere.

Infatti,  all’interno della Familia  c’è ancora un laboratorio di falegnameria e carpenteria metallica,inoltre  ci sono   i terreni,che servono oltre che per  l’insegnamento di agraria,  anche per l’auto sostentamento della Familia stessa e in questo P.Lorenzo   ha contribuito molto al suo sviluppo,costruendo serre,per avere una maggiore e continua produzione.

Abbiamo girato con Lui molte volte a visitare le varie realtà in Kenia,devo dire che come driver non era il massimo,ma conosceva tutto e tutti ed era a Sua volta ricambiato.

Lo vogliamo ricordare così,con la Sua camicia azzurra e l’immancabile gilè blu col Crocefisso ed il Suo benevolo sorriso;riposa in pace Korogocio,cosi veniva chiamato dai Suoi amici,che vuol dire in lingua Swahili “confusionario”

Una preghiera per Lui.

 ..............................................................................................

Caro Sotero,

Ricevi i miei saluti nel nome di nostro Signore Gesù Cristo. Spero e prego che tutto vada bene per te e la tua famiglia. Sto bene anche con la mia famiglia e sono grato a Dio per la sua misericordia su di noi.

Non ho abbastanza parole per ringraziare te e l'intero GRG per il tuo continuo sostegno a questi bambini bisognosi. La tua generosa sponsorizzazione nei loro confronti viene sempre accolta volentieri con molto apprezzamento e sta facendo molto per modellare il loro futuro, attraverso l'educazione.
Qui dalla nostra parte, tutto ciò che riguarda la sponsorizzazione procede senza intoppi. Spero che continueremo su questa strada o addirittura cambieremo meglio aggiungendo sempre più bambini bisognosi nella tua lista.

In modo speciale vorrei ringraziarvi anche per i nostri continui lavori di insegnamento. Ci hai sostenuto nel lavoro da più di un decennio e ne siamo davvero grati. Abbiamo ricevuto i pagamenti per l'intero anno con il grande incremento che hai inviato. Grazie mille per la tua preoccupazione per il nostro benessere. Sappiamo che è un favore e non lo diamo per scontato.

Nel profondo del mio cuore, sono davvero grato per tutto ciò che tu e l'intero gruppo GRG state facendo per noi e per questi bambini bisognosi. Sei davvero una vera benedizione per noi. Mio Dio benedica tutti voi, insieme alle vostre famiglie. Possa anche lui proteggerti da tutto ciò che non proviene dal suo Regno.


Cordiali saluti cordiali saluti a Walter e all'intero gruppo GRG.

 ------------------------------------------------------------------------------------------------

Lama Mocogno 11-03-2020

Carissimi/e  soci e simpatizzanti

Tutti ben sappiamo del momento cruciale che sta attraversando il nostro paese e ci auguriamo che le misure prese dal Governo vengano per reciproco interesse rispettate da tutti  e possano a breve tempo riportare il paese alla normalità.

 In conseguenza di ciò anche il nostro calendario delle manifestazioni,in primis la cena di primavera presso l’Oratorio Parrocchiale di Castelnuovo Rangone,già programmata per il 19 Aprile,potrebbe slittare ad altre data.

Sarete comunque informati a mezzo lettera e anche dal nostro sito internet, che ve lo ricordo:www.grgonlus.it

 A disposizione per qualsiasi informazione,un abbraccio virtual

                           Il Presidente GR 

                            Sotero Marasti

 

Questi sono i numeri da chiamare:

Sotero  3204386142

Walter  3394043116

 Claudia 3406609404

                             E Stiamo in casa

-----------------------------------------------------

                             

Carissimi amici

Il Consiglio del G.R.G. nell’ultima riunione ha fissato il calendario delle manifestazioni per l’anno in corso ed ha inoltre deciso di ritoccare leggermente le quote annuali per le nuove adozioni,onde coprire i maggiori costi rilevati durante il nostro ultimo viaggio in Kenia; per quelle già in essere gli importi delle adozioni  rimarranno invariati.

Le nuove quote sono queste : per l’asilo € 100,00 – per le scuole primarie la quota rimane invariata a € 160,00 – per la Famiglia Ya Ufariji € 280,00; abbiamo poi aggiunto una nuova quota da € 500,00, per chi volesse continuare a sostenere il ragazzo dopo le primarie e farlo proseguire negli studi, se ne ha le capacità : in Kenia  viene ammesso alle scuole superiori solo chi  raggiunge un certo punteggio alle primarie ed avendo anche  costi abbastanza elevati,  non tutti riescono ad accedere alle scuole superiori.

La suddetta cifra,pur non coprendo l’intero costo scolastico, darebbe comunque al ragazzo ed alla famiglia un riguardevole aiuto.

----------------------------------------------------------------------------------

ABBIAMO INSERITO MANIFESTAZIONI 2020

CLICCA SOPRA  PER ENTRARE DIRETTAMETE

------------------------------------------------------------------------------------------ 

La nostra Associazione GRG Gruppo ResurrectionGarden è nata nel 1991 da un’idea del Presidente Romolo Levoni. Si cominciò a lavorare, scegliendo di aiutare ibambini africani, tramite i Padri della “Consolata Missionaries” che operano in quelle terre sin dal lontano 1902. Dal 1999 siamo un’Associazione di Volontariato O.N.L.U.S. regolarmente registrata. Abbiamo due sedi, una a Lama Mocogno ed una a Castelnuovo Rangone. Come riportato sui nostri dépliants “ Noi LAVORIAMO GRATUITAMENTE, Voi OFFRITE LIBERAMENTE. Il tutto va INTERAMENTE e DIRETTAMENTE a Loro”.Frequentiamo Fiere, Sagre e Manifestazioni, anche con il nostro mulino ad acqua offrendo prodotti esclusivi ma, soprattutto, proponendoadozioni a distanza. La nostra maggior forza e garanzia sono, in ogni caso, i Missionari della Consolata in Kenya, i quali offrono certezze ed esperienze davvero uniche.

Da vent’anni ripetiamo nei nostri dèpliants

Tutti i bambini debbono poter diventare Cittadini del mondo là nella loro terra.

-------------------------------------------------------------------------------------

PER QUALSIASI INFORMAZIONE TELEFONARE A SOTERO TEL.3204386142 O VALTER TEL.3394043116 OPPURE NADIA TEL.3409022184

-------------------------------------------------------------------------------------

 

“ Continua presso la F.Y.U. e presso la  Mutuini Educational Centre il Progetto della Scuola di Computer,reso possibile grazie all’aiuto del G.R.G., come potete vedere nella sezione COSA FACCIAMO – COSA ABBIAMO FATTO di questo sito.Premesso che queste scuole sono aperte anche a ragazzi non sostenuti dal G.R.G. o attraverso adozioni,potete consultare i risultati della Scuola di computer nella sezione Pagelle
-----------------------------------------------------------------------------------

                              

VIDEO DELLA CENA SOCIALE  A CASTELNUOVO RANGONE

9 NOVEMBRE 2019

 --------------------------------------------------------------------------------------

ABBIAMO INSERITO LE PAGELLE DI

MARY IMMACULATE PRIMARI SCHOOL 2019

 ----------------------------------------------------------------------------------------

   Abbiamo inserito in fotogalleria

CLICCARE PER ENTRARE DIRETTAMENTE

VIAGGIO IN KENYA 2019

-----------------------------------------------------------------------------------------

ABBIAMO INSERITO IN FOTOGALLERIA
Festa della Maniatta a Cerageto Luglio 2019
                               
------------------------------------------------------------------------------------- 

ED SHEERAN - PERFECT

 

ABBIAMO INSERITO LA VOCE ARCHIVIO DOVE METTIAMO I VECCHI FILMATI TOLTI DALLA HOME PAGE, CHI FOSSE INTERESSATO A RIVEDERE UN VECCHIO FILMATO, BASTA ANDARE DENTRO ARCHIVIO, CLICCARE SU VECCHI FILMATI QUINDI FAR PARTIRE IL FILMATO INTERESSATO

 I GIRASOLI - BAMBINI

 

LA CUNSINZIA

2014-02-19

Eilàaa… Bongióren! O bonasìra s’lè già basôra. Pomeriggio, per gli uomini “in lingua”.

I fat (i fatti): (1) Un giovane, in motocicletta, strappa la borsa a una donna ma poi cade

anche lui a terra. Un extracomunitario che chiedeva l’elemosina interviene e “salva entrambi”.

(2) Una giovane soldatessa aiuta una gatta a partorire. Secondo gli ordini, non doveva: punita.

Secànd mè, ièin du fat important. Ièin véra perchè ièin sucès e-ièin important perchè i

riguerden, purtròp, la vétta ed tót i dè e la nostra cunsinzia (coscienza: così tradotta nei dizionari

dialettali antichi ma scarsamente in uso).

Àl prem (1). A l’avàm vést a la televisiòun. Che si trattasse di uno scippo, non vi è alcun

dubbio così come il fatto che solamente quell’uomo che stava lì a chiedere l’elemosina sia stato

l’unico ad intervenire prontamente. Lasàm pérder àl rest mo dmandàmes: perché sól àl “povero

negro” rompiballe elemosinante e mal sopportato e non gli onorati cittadini lì attorno?

Préma a vói sèinter Piròun…

Àl secànd (2) forse meno noto e forse ritenuto anche marginale. Una gattina, in Kosowo

(area militare) la smérgla (miagola) dispereda: l’è zóvna… l’è la préma volta… l’àn glà chèva

brisa…non ce la fa a partorire. Poco distante da lei c’è B.B. una giovane, Ufficiale Medico.

Ippocrate gli impone di salvare la natura e lei interviene ma sarà punita perché ha contravvenuto al

“divieto di avvicinare animali randagi” emesso dal Comando. E anch per quàst a vói sèinter Piròun

Mo savìv perché in vói descarrer cùn Piròun?

Préma ‘d tót perché l’è s’cèt (schietto) e po’ perché às trata ed questiòun morèl che-egliàn

sèimper riguardê la véta di àm da che mónd è mónd (questioni che hanno sempre riguardato la vita

degli uomini da che mondo è mondo) e in tót i teimp; e àl mónd ed Piròun àl le cgnóss méi lò ed tót

nuèter… ànch s’a descuràm in dialàt. A propòsit, àl savìv che èl paròl ubbidire o disobbedire en

ghèin brisa, in dialàt? In ûs, magari, às prév dir “der a mèint” e “fèr a-l’arvérsa”… Fate voi.

Ed è proprio a questo punto che Piròun si sente chiamato in causa.

A tal dégh mè! Me pèder, i mê vèc… i-m’àn sèimp’r-insgnê (mi hanno sempre insegnato)

che quàl c’a còunta l’è la tô cunsinzia, la leg ed Dio préma che quàla di àm. I àm i se sbàglien.

Doun Vasco, cl’andèva in Osteria e, s’la ghe scapèva, àl la feva anch còuntra-i-mur… al giva che

l’era l’eceziòun ech confermeva la regola e àl cuntèva la partìda d’un Pepa cl’iva dê orden d’àn

dir gnint mèinter i tirèven sò un bagài… lè… un ombellisco. Beh… àgh fò un c’àl gè “aqua a le

corde!” perché àl fumèven… e achsè al salvè àl belisco. E àl Pepa, invece che cupèrel perché l’iva

derscórs, àl-gh’dè di sold e di eter premi.

E a cla breva Duturàssa ch-l’à salvê la gatèina cùn i sô micìn l’à ciapê invece una

puniziòun! Forse cl’orden chi avìven scrét l’era gióst mo la gatèina l’era ed sicùr piò importànt.

E per via dàl sippio (lo scippo)…bhè…ai noster tèimp àn ghéra brisa… E menga sól perché

a-gh’éra del moto tante gròsi e rumorosi che’t-li sintìv arivèr zèint méter prèma, mo perché tót i se

srén méss a urlèr “dèi a-al lèder… dèi àl lèder” e i l’avrén ciapê in du e du quàter (dài al ladro.. e

preso immediatamente) e purtê a chèlz in dàl c.. in Casérma, dai Carabinér e po’, sèinza tanti

denunzi, l’éra un lèder per tóta la véta! E per via ed la limósna, a pert ed quàla c’as feva in Ciesa,

agh’éra chi soquànt puvràt sèinza cà e sèinza famìa ch-i girèven tót i paés chè intórna, i magnèven

quàl che te-gh-dèv e i durmìven in dla tésa d’un quèch cuntadèin… Iéren i solit… dô-trê volt

al’an… E po’ ànch i zéngher. Is fermèven soquànt dè e po’ quand àl cuntadèin àn sintiva piò àl gàl

cantèr a vliva dir chi éren andê via…

I rubèven, sè, mo l’era una specie ed tàsa …piò simpatica e ùtil ed quili dàl dè d’incô.

 
Powered by CMSimpleRealBlog
Powered by |

Template: ge-webdesign.de| GRG Onlus - Iscr. Reg. Volontariato di Modena Det. n. 183 del 18/10/1999 - CF 92014000365 Realizzazione sito web da V.Milani-M.Bonetti con il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato di Modena

html| css| Login