GRG GRUPPO RESURRECTION GARDEN

Sei qui:   HOME

HOME

                            

La nostra Associazione GRG Gruppo ResurrectionGarden è nata nel 1991 da un’idea del Presidente Romolo Levoni. Si cominciò a lavorare, scegliendo di aiutare ibambini africani, tramite i Padri della “Consolata Missionaries” che operano in quelle terre sin dal lontano 1902. Dal 1999 siamo un’Associazione di Volontariato O.N.L.U.S. regolarmente registrata. Abbiamo due sedi, una a Lama Mocogno ed una a Castelnuovo Rangone. Come riportato sui nostri dépliants “ Noi LAVORIAMO GRATUITAMENTE, Voi OFFRITE LIBERAMENTE. Il tutto va INTERAMENTE e DIRETTAMENTE a Loro”.Frequentiamo Fiere, Sagre e Manifestazioni, anche con il nostro mulino ad acqua offrendo prodotti esclusivi ma, soprattutto, proponendoadozioni a distanza. La nostra maggior forza e garanzia sono, in ogni caso, i Missionari della Consolata in Kenya, i quali offrono certezze ed esperienze davvero uniche.

Da vent’anni ripetiamo nei nostri dèpliants

Tutti i bambini debbono poter diventare Cittadini del mondo là nella loro terra.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PER QUALSIASI INFORMAZIONE TELEFONARE A SOTERO TEL.3204386142 O VALTER TEL.3394043116 OPPURE NADIA TEL.3409022184

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

“ Continua presso la F.Y.U. e presso la  Mutuini Educational Centre il Progetto della Scuola di Computer,reso possibile grazie all’aiuto del G.R.G., come potete vedere nella sezione COSA FACCIAMO – COSA ABBIAMO FATTO di questo sito.Premesso che queste scuole sono aperte anche a ragazzi non sostenuti dal G.R.G. o attraverso adozioni,potete consultare i risultati della Scuola di computer nella sezione Pagelle
 
-----------------------------------------------------------------------------------------

                            Cambio programma Gita a Firenze

La gita a Firenze già programmata per il giorno 4 Maggio 2019,sarà anticipata al giorno 27 aprile.

La partenza è prevista per le ore 8 da Pavullo(stazione autocorriere) e alle ore 9 da Castelnuovo Rangone(Chiesa Parrocchiale) per arrivare,dopo una sosta in autogrill da Emilio verso mezzogiorno.

Pomeriggio faremo visita ad un oleificio e cantina nelle prossimità,per poi rientrare,volendo si può fare una sosta a Barberino del Mugello presso il nuovo centro commerciale e poi direttamente per casa.

La spesa sarà di € 55,00 a persona,che è comprensiva del viaggio e del pranzo.

Chi intende partecipare è pregato gentilmente di dare conferma a Sotero(3204386142) o Walter (3394043116) o Claudia(340669404)

           Calendario manifestazioni G.R.G.2018   

 6 Aprile : Cena sociale presso l’Oratorio Parrocchiale con assemblea di   bilancio e rinnovo cariche


 27 Aprile : Gita a Firenze a trovare l’amico Emilio con visita al borgo storico di San Gemignano

 1 e 2 Giugno: Fiera di Castelnuovo con Mulino

 16 Giugno : Festa della Maniatta,presso i treppi ruzzolone a Lama Mocogno

 Dal 18 al 27 Giugno un gruppo sarà in Kenia   per il 25° del  Resurrection Garden

 3 e 4 Agosto :Festa della Trebbiatura a Lama Mocogno

 11 e 12 Agosto: Fiera di Serramazzoni

 1 Settembre : Festa della Crescentina a Pavullo

 8 Settembre : Festa della Madonna a Castelnuovo Rangone

 5 e 6 Ottobre: Festa del Parmigiano Reggiano a Lama Mocogno

 27 Ottobre: Festa della Castagna a Montecreto

 9 Novembre :Cena d’autunno con lo Chef Emilio presso Oratorio Parrocchiale

 30/11 e 1 Dicembre:Festa dello Zampone

 (Il 30/11 ricordo di Romolo e cena con prodotti Tipici)

 (Il 1 dicembre gnocco e crescentine in piazza)

 6 Dicembre: S.S.Messa a suffragio di Romolo nell’anniversario della morte, 

 alle ore 19 a   Castelfranco

         

 Alcune date potrebbero subire spostamenti,verrete informati al momento.

 Saremo presenti ad alcuni mercatini a Castelnuovo R.,ma attualmente non conosciamo le date.

          

ABBIAMO INSERITO LA VOCE ARCHIVIO DOVE METTIAMO I VECCHI FILMATI TOLTI DALLA HOME PAGE, CHI FOSSE INTERESSATO A RIVEDERE UN VECCHIO FILMATO, BASTA ANDARE DENTRO ARCHIVIO, CLICCARE SU VECCHI FILMATI QUINDI FAR PARTIRE IL FILMATO INTERESSATO

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

                                           BLOG ROMOLO

MAT e MATURLAN

2013-11-05

 

Eilàaa… Bongióren! O Bonasìra s’lè già basôra. Pomeriggio, per gli uomini “in lingua”..

A Mòdna, a ghè la settimana della salute mentale intitoleda “màt” (senza accento, in dialetto modenese, matto)  al quale mi piace aggiungere scherzosamente “maturlàn” e cioè mattacchione, burlone.

Voglio premettere, con assoluto rispetto, che cla manifestaziòun chè l’è ‘na cosa séria e importànt. A livèl mondièl. E descarren in dialàt la prév sembrèr ‘na risia (eresia) mo àl titòl, s’lè dialetèl, àl  sàmbra permàtrel. Comunque, perdunèm. E po’, cusa vliv pretander da un bruntlòun?! Una tesi psichiatrica?

Mè àv vói sól dir che di mat a-n’ò tgnusû ed tanti fàta: da qui dàl manicomi ed Ràz (Ospedale Psichiatrico di Reggio Emilia) a-i maturlàn da Osteria. Mai, però, o quesi mai, im’ein sembrê catìv. Nuèter ragàz, ingenuamente e con beata ignoranza, a-i tulìven in gir (li canzonavamo) i diversi Garibaldi o Napoleoni di turno. In altri termini, la dis-cultura o diversa cultura dei nostri padri o nonni educatori, con modi e gergo dialettali, minimizzavano la turba mentale presentandola a noi come una buffa originalità. Non era derisione, non conoscevamo neppure questo termine, ma quell’atteggiamento, quella situazione, ci faceva semplicemente ridere mentre gratificava il Generalissimo Napoleone  di un obbediente saluto. E così eravamo d’accordo e contenti entrambi.

Anch i noster mod ed dir iéren simpatich e significatìv. Per esèimpi àl dét “da un mat a s’egh pol sèimper cavèr quèl, da un coiòun no!” (da un matto puoi sempre cavarci qualcosa, da un coglione no) E ancàra, cum-am’arcorda Piròun, “mat come un cavécc” (cavicchio: probabilmente il movimento penetrante e circolare di quell’arnese manuale,  in legno, a elle, ricavato da un ramo, che serviva anticamente per piantare il frumentone o mais che dir si voglia), oppure “mat come la bàla dàl fróll” (frullo, trottola), oppure “mat in dàl-s- petna (matto in testa)

E pazzo lo si dice anche a chi è “follemente” innamorato,  o a chi lo è di gioia. Pazzesco è poi l’aggettivo principe di chi prova una grande attrazione per qualcosa, o per una grande azione bizzarra, stramba, assurda, temeraria.

Mè, quànd a sun cuntèint dimòndi (molto), a dis Piròun, a dégh sèimper “c’a sun cuntèint   come un mat!…” E po’ mè a pèins anch che un poch ed matàna l’è una medzèina bòuna in ‘ste mond clè dvintê, in tant chès, mat dabòun (mondo che è diventato, in tanti casi, matto per davvero).

Mè, per esèimpi, àn pòs menga cumpatìr (io non posso accettare) quànd, in zért chès, i cundànen un (in certi casi condannano una persona) a  meno an ed galéra rispèt a quàl c’àl duvrév avèr (a una pena inferiore) perché in càl mumèint lè (al momento del delitto) àn n’era brisa a post cùn la testa (non era in grado di intendere e di volere). Beh… l’è sucès che dop dés-quénd’s’an l’è gnu fóra (è uscito dal carcere) perché l’iva més la testa a post (era guarito) e… dop gnànch un’et’r an (e dopo neppure un anno) lè turnê in galéra perché l’iva mazê eter do o tre persòun (aver ucciso altre due o tre persone)…

Beh? Tórnel in galéra e po’ (Beh? Torna in prigione e poi) per bòuna condóta o per via ed-l’etê (dell’età avanzata) àl torna fóra (esce di nuovo)  … cùn un mìtra in man?!

No… no… a ghè quèl ech tàca!  (No. C’è qualcosa che non va!).

 
Powered by CMSimpleRealBlog

GRG Onlus - Iscr. Reg. Volontariato di Modena Det. n. 183 del 18/10/1999 - CF 92014000365 Realizzazione sito web da V.Milani-M.Bonetti con il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato di Modena

Powered by CMSimple | Template by CMSimple | Login