GRG GRUPPO RESURRECTION GARDEN

Sei qui:   HOME

HOME


 Resurection Garden Kenya               Ottavio Santoro  


 

 

 

Abbiamo accolto la richiesta del Gruppo Scirawa a Kadongo (Kenia)di partecipare al progetto di un acquedotto.Con questo gruppo il GRG collabora già da tempo pagando le spese scolastiche a sedici ragazzi.

A fronte di un progetto del costo totale intorno ai ventimila euro,il GRG ha partecipato con cinquemila euro e questo video è la dimostrazione che i lavori sono cominciati scavando prima il pozzo trovando l’acqua e in seguito si farà la canalizzazione.

 

Dove non c’è acqua non c’è vita.



PRANZO DI OTTOBRE E CENA DI NOVEMBRE 2023 A CASTELNUOVO


 


(CLICCA QUI PER INGRANDIRE)

(CLICCA QUI PER INGRANDIRE) 

 

________CLICCA QUI PER INGRANDIRE_______  

________CLICCA QUI PER INGRANDIRE_______  

 

-----------------------------------------------------------------------------------

 

NUOVE ADOZIONI MARZO 2022

 

100%

La nostra  Associazione  GRG Gruppo Resurrection Garden è nata nel 1991 da un’idea del Presidente Romolo Levoni.  Si  cominciò a lavorare, scegliendo di aiutare ibambini africani, tramite i Padri della “Consolata Missionaries” che operano in quelle terre sin dal lontano 1902. Dal 1999 siamo un’Associazione di Volontariato O.D.V regolarmente registrata. Abbiamo due sedi, una a Lama Mocogno ed una a Castelnuovo Rangone. Come riportato sui nostri dépliants “ Noi LAVORIAMO GRATUITAMENTE, Voi OFFRITE LIBERAMENTE. Il tutto va INTERAMENTE e DIRETTAMENTE a Loro”.Frequentiamo Fiere, Sagre e Manifestazioni, anche con il nostro mulino ad acqua offrendo prodotti esclusivi ma, soprattutto, proponendoadozioni a distanza. La nostra maggior forza e garanzia sono, in ogni caso, i Missionari della Consolata in Kenya, i quali offrono certezze ed esperienze davvero uniche.

Da vent’anni ripetiamo nei nostri dèpliants

Tutti i bambini debbono poter diventare Cittadini del mondo là nella loro terra.

 “ Continua presso la F.Y.U. e presso la  Mutuini Educational Centre il Progetto della Scuola di Computer,reso possibile grazie all’aiuto del G.R.G., come potete vedere nella sezione COSA FACCIAMO – COSA ABBIAMO FATTO di questo sito.Premesso che queste scuole sono aperte anche a ragazzi non sostenuti dal G.R.G. o attraverso adozioni,potete consultare i risultati della Scuola di computer nella sezione Pagelle

 

-------------------------------------------------------------------------------------

PER QUALSIASI INFORMAZIONE TELEFONARE A SOTERO TEL.3204386142 O VALTER TEL.3394043116 OPPURE NADIA TEL.3409022184

 -------------------------------------------------------------------------------------Carissimi amici

Le nuove quote sono queste : per l’asilo € 100,00 – per le scuole primarie la quota rimane invariata a € 160,00 – per la Famiglia Ya Ufariji € 280,00; abbiamo poi aggiunto una nuova quota da € 500,00, per chi volesse continuare a sostenere il ragazzo dopo le primarie e farlo proseguire negli studi, se ne ha le capacità : in Kenia  viene ammesso alle scuole superiori solo chi  raggiunge un certo punteggio alle primarie ed avendo anche  costi abbastanza elevati,  non tutti riescono ad accedere alle scuole superiori.La suddetta cifra,pur non coprendo l’intero costo scolastico, darebbe comunque al ragazzo ed alla famiglia un riguardevole aiuto 

-------------------------------------------------------------------------------------

________CLICCA QUI PER INGRANDIRE_______  

-------------------------------------------------------------------------------------

BERTINOT

2013-08-07

 

Eilàaa… Bongioren! O  bonasira s’lè già basôra. Pomeriggio, per gli uomini “in lingua”.

Ah… ah…ah…ah… !!  Forse la risata più lunga e vigorosa che abbia mai inondato la piazzetta

davanti al Caffè. Era, manco a dirlo,  Piròun  il quale ha continuato a pedalare anche più

velocemente del solito compiendo altri due giri perimetrali della piazza stessa, ridendo a crepapelle.

Ed eccolo qui davanti a me e ad altri avventori del Bar seduto sulla sua spicciola con piede a

terra.

E alóra,  dico io,  cusa ghèt da sgnazèr (sghignazzare) e da smaniéret in cla manéra lè?!

Cus’è sucès?! E Piròun, chiudendo a fatica la bocca con la bava agli angoli, riesce a dire: quàsta…

sé, quasta… la gà àl màndegh! (questa ha il manico, ossia, è veramente grossa). E io: e cioè?

Recuperando ancora un po’ di fiato, mi dice: Bertinòt… Bertinòt… a m’à dét Armandèin che

Bertinòt, che mè a penseva c’àl fós bele andê a magnèr i radéc per la raìsa (fosse già morto),  l’à

scrét un artìcol sóv’r’àl Curér dla Sira criticànd Napoletano, al Cap dàl Stet, perché àn vól menga

fer subét agli eleziòun. Beh… cusa-a pèins mè dagli eleziòun, dop la facenda Bersani, tè t’al

sê…mo che un vèc (e)scòz che agli eleziòun ed soquànt an fà egli-han bele rutamê, àl s’permàta ed

der di sugerimèint e critichèr un Presidèint ed la Repubblica… dop tóti egli-asnèd (asinate) e i dan

c’là fat… specialmèint cun àl guéren ed Prodi…l’è un quèl c’àn n’àl digerés menga!

A meno che, suggerisco io, non abbia pensato che dopo il recente smacco dato dal PD a

Prodi nell’ultima vicenda dell’elezione del Capo dello Stato, possa esserci qualche spazio…

Cus’èt dét?… Cusa dit?!  A srà anch vera cl’era, cum i gìven, un inteletuèl… un cagarót…,

un comuésta modéren e… sòia mè…mo, per mè, l’è sèimper stê un gràn countabàl c’là sèimper fat i

so interesi… un parasito, cùm a gi vuèter…e cùm a srév àl vés’c(il vischio) in dàl piànt.  E c’ àl

continua anch adès perché, secand mè, àl ciapa una pensiòun esagereda, ùn zestòun (grosso cesto)

ed sold come anch di eter chi-èin stê un quèch an in Parlamèint e ades ièin di profesionésta, di

industriê, ecétera… e i cóchen (prendono) un vitalézi c’a pagàm nuéter!

E dato c’a sàm gnû in dàl descórs, a vói anch dir che la riforma del pensiòun la duvrév éser

fata anch per lór e che in chèl Cambri lè (le aule parlamentari) igh duvrén ster (ci dovrebbero stare)

per do o tre eleziòun (legislature), àl màsim e po’ basta. E andèr in pensiòun cùn l’etê ed chi lavóra

in campagna o in fàbrica!

Essendo nel frattempo sopraggiunto anche Armandèin, lascio a lui la conclusione.

Grazie Signor Momo. Comunque, allorquando l’amico Pirone si lazia trasportare dalla sua

natura villanica, adopera dei vocaboli che svaniscono il discorso, ma nella sostanza ritengo

ragionevole la sua propria ragione. Comunque, a parte che cosa intenzionava dire Bertinotti con i

suoi propri mirabollanti discorsi è aqua pasata ma quantunque, nella sostanza, or ora egli  è adottato

di una macchina blu con due uomini di scorta in permanente più altre beneficenze che non si sanno.

Per questo ritengo, in sostanza, che fra Bertinotti e Piròun, sia meglio Piròun.

 
Powered by CMSimpleRealBlog

GRG Onlus - Iscr. Reg. Volontariato di Modena Det. n. 183 del 18/10/1999 - CF 92014000365 Realizzazione sito web da V.Milani-M.Bonetti con il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato di Modena

Powered by CMSimple | Template by CMSimple | Login