GRG GRUPPO RESURRECTION GARDEN

Sei qui:   HOME

HOME

 

 ______________________________________________

 Resurection Garden Kenya               Ottavio Santoro

___________________________________________

NUOVE ADOZIONI OTTOBRE 2021

 

100%

La nostra  Associazione  GRG Gruppo Resurrection Garden è nata nel 1991 da un’idea del Presidente Romolo Levoni.  Si  cominciò a lavorare, scegliendo di aiutare ibambini africani, tramite i Padri della “Consolata Missionaries” che operano in quelle terre sin dal lontano 1902. Dal 1999 siamo un’Associazione di Volontariato O.N.L.U.S. regolarmente registrata. Abbiamo due sedi, una a Lama Mocogno ed una a Castelnuovo Rangone. Come riportato sui nostri dépliants “ Noi LAVORIAMO GRATUITAMENTE, Voi OFFRITE LIBERAMENTE. Il tutto va INTERAMENTE e DIRETTAMENTE a Loro”.Frequentiamo Fiere, Sagre e Manifestazioni, anche con il nostro mulino ad acqua offrendo prodotti esclusivi ma, soprattutto, proponendoadozioni a distanza. La nostra maggior forza e garanzia sono, in ogni caso, i Missionari della Consolata in Kenya, i quali offrono certezze ed esperienze davvero uniche.

Da vent’anni ripetiamo nei nostri dèpliants

Tutti i bambini debbono poter diventare Cittadini del mondo là nella loro terra.

 “ Continua presso la F.Y.U. e presso la  Mutuini Educational Centre il Progetto della Scuola di Computer,reso possibile grazie all’aiuto del G.R.G., come potete vedere nella sezione COSA FACCIAMO – COSA ABBIAMO FATTO di questo sito.Premesso che queste scuole sono aperte anche a ragazzi non sostenuti dal G.R.G. o attraverso adozioni,potete consultare i risultati della Scuola di computer nella sezione Pagelle


 -------------------------------------------------------------------------------------

PER QUALSIASI INFORMAZIONE TELEFONARE A SOTERO TEL.3204386142 O VALTER TEL.3394043116 OPPURE NADIA TEL.3409022184

 -------------------------------------------------------------------------------------Carissimi amici

Le nuove quote sono queste : per l’asilo € 100,00 – per le scuole primarie la quota rimane invariata a € 160,00 – per la Famiglia Ya Ufariji € 280,00; abbiamo poi aggiunto una nuova quota da € 500,00, per chi volesse continuare a sostenere il ragazzo dopo le primarie e farlo proseguire negli studi, se ne ha le capacità : in Kenia  viene ammesso alle scuole superiori solo chi  raggiunge un certo punteggio alle primarie ed avendo anche  costi abbastanza elevati,  non tutti riescono ad accedere alle scuole superiori.La suddetta cifra,pur non coprendo l’intero costo scolastico, darebbe comunque al ragazzo ed alla famiglia un riguardevole aiuto 

-------------------------------------------------------------------------------------------

RISTORANTE MONTEBUONI - TAVERNUZZE FIRENZE

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

Lama Mocogno 19/03/20

Chiediamo scusa se a chi ha pagato il rinnovo dell’adozione o, a chi ha fatto delle offerte non gli arriverà subito la ricevuta,ma per i motivi che tutti ben sappiamo,non possiamo raggiungere la sede in Via Scoltenna.

Per eventuali urgenze,ci potete contattare ai seguenti numeri di telefono : Sotero 3204386142---Walter 3394043116

Abbiamo inoltre deciso di contribuire come Associazione alla raccolta fondi per combattere questa pandemia e abbiamo destinato  per la Protezione Civile Regionale € 1000,00 e  € 500,00 alla Croce Verde / Avap di Pavullo,per l’acquisto di apparecchiature per l’Ospedale locale.

                         Il Presidente

                        Sotero Marasti

--------------------------------------------------------------------------------------


Lama Mocogno 17/03/20

<p

Virgobruntladèina

2015-09-15
Eilàaa… Bongióren! O bonasìra sl’è già basôra. Pomeriggio, per gli uomini “in lingua”.

Sól ùn sfazèe come mè àl psiva pensèr e adiritùra scréver, una litania in dialàtt cùn la

speranza d’avér un quèch aiùt per fer èl sô bruntlèd. Beh, oramai l’è fata.

Sé: l’éra l’ot ed Setàmber e, in purcisiòun, la gh’éra “LE”. Ora mi sembra opportuno

uscire dal Sacro per cercare di entrare nel “profano” che poi, io penso, riguarda la forma e non la

sostanza.

Davanti a-la-bósla dàl solit bar a ghè àl sòlit amigh Piròun. Oramai às truvàmm sèinza

zzèrchères. Tri pas ed fiànch préma dàl marciapê e-a-sàm un còuntra-clèter.

Ciao, Momo… No… no… va pórr là… Mè, t’àl sê… a sùn ùn cristiàn mo… àl fàgh piò-ed-

dèinter che-ed fóra e… a sun cunvìnt che anca Lê (e lo dice alzando il capo a mascella tesa) l’à-l-

sa. E alzando nuovamente il capo, allo stesso modo ma questa volta come per volerlo comunicare

agli astanti afferma: Sé! Perché “l’élór”, lassò… I sàn incòsa!

Va beh, Piròun… a se vdàmm dop per àl solìt ciàher…

Gnànch vint minùt e Momo l’è àl Bar cun Piròun.

Beh… alóra… cus’èm-còuntet “bravo” amico Momo (e a nessuno possono sfuggire i

sorrisetti degli avventori del locale che hanno colto il “bravo”)

Momo sa di dover sorvolare ma non rinuncia a porre in discussione i fatti del giorno.

Bravo… Momo, ripete Piròun còn maggior determinazione… Scólta: cùs’in dit ed tót chi

muvimèint c’a-ghè-adès in dàl mand? Mo… insàma, nisùn, às dirévv, vól piò stèr a-cà-sô…Adès,

àn-ghè piò barcòun ech-tégna…. Adès, àm gnarévv da dir, a sàm-atórna dvintèr tótt zéngher… E

alóra… àl sô pòpol sèimp’r’in gir… cuchèr inzà-e-in-là (procacciarsi qualcosa con l’astuzia o con

l’inganno; arraffare; rubare) lavurèr àl méno c’às pôl… guài fer fadiga

Oh… mè-anglò menga cùn i zzéngher… Sé… a spariva ‘na quèch galèina mo però, in

cumpèins i-éren brev a giustér àl ram…

E pò… ecco, una Madonna i-gh l’àn e me a crad chi sièn Cristiàn… no? Anzi: àl prémm

ech s’è fat avanti (per tótt quànt e’s’ti profugh… sfolê… rifugiê… às capéss) l’è ste àl solit

Francesco, cl’à détt pochi ciàcher e bèl zôgh! Perchè tótta ‘sta gèint… st’él famî… ed tótti el

Naziòun egli-àn bisègn ed ‘na cà… Tacàm nuèter !! E da dmàn ogni Paròchia la dev uspitèr dô

famî! E… via-andàre… “Dài, Francesco!... Dài!”

E achsè… àl sól…àl vér “CAP” dàl mand l’à-fat vàder chi-l’è. E mè a spér e a dmand a

Momo che lò àl’s-n’intànd…che cùn tótti ch’El Madànn c’aiavàmm tirê in bal immèz a tótt e ‘sti

bacaiamèint e piò che èter àl fat d’ésrés invintê una “VIRGObruntladèina”” la’s-vóia castigher?

Mè-a-spér ‘d no mo… per paura ed zuntéregh ‘na quèch etra coionèda, am’insfrócc in-un

cantòun dàl Bar e-a-incanócc-sò un’Ev Maria.

 
Powered by CMSimpleRealBlog

GRG Onlus - Iscr. Reg. Volontariato di Modena Det. n. 183 del 18/10/1999 - CF 92014000365 Realizzazione sito web da V.Milani-M.Bonetti con il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato di Modena

Powered by CMSimple | Template by CMSimple | Login