GRG GRUPPO RESURRECTION GARDEN

Sei qui:   HOME

HOME

 

 ______________________________________________

 Resurection Garden Kenya               Ottavio Santoro

___________________________________________

 

                                        Iniziative G.R.G. 2022

 Dopo due anni di assenza,causa pandemia,eccoci pronti a ripartire.

In realtà abbiamo già fatto due uscite,partecipando a due mercati a Castelnuovo Rangone,facendo gnocco e crescentine con buoni risultati.

Il prossimo 21 maggio si pensava di andare,come ormai consuetudine a Firenze a pranzo dall’amico Emilio.Sempre per il problema pandemico,non si farà il solito pulman,ma ognuno si organizzerà per conto proprio.

Chi intende partecipare è pregato di confermare con congruo anticipo,in modo da poter organizzare al meglio la giornata.

Il 28 e 29 maggio saremo col banco in fiera a Castelnuovo,inoltre  Domenica 29 si farà il pranzo a mezzogiorno in collaborazione col Circolo Parrocchiale,presso i locali del circolo stesso aperto a tutti su prenotazione.

A metà giugno circa(la data non è ancora fissata) faremo la solita Festa della Maniatta.

Di solito veniva fatta a Lama Mocogno,ma non essendo ancora agibili i locali,anche quest’anno si farà a Castelnuovo.Aspettiamo la conferma da Padre Gigi,che come consuetudine celebrerà la Santa Messa e poi ci si troverà tutti all’Oratorio Parrocchiale per il pranzo,anche per questo è gradita la prenotazione attraverso i soliti referenti: Franco 3381751297-Claudia 3406609404- Sotero 3204386142-

Appena possibile comunicheremo la data della Festa della Maniatta.

Carissimi tutti

Vista la situazione che si è venuta a creare con la guerra Russia/Ucraina,anche il GRG ha pensato di dare un’aiuto a tutta questa povera gente Ucraina che scappa dalle zone di guerra.

Il nostro  piccolo aiuto,millecinquecento €, l’abbiamo destinato direttamente tramite “ Missioni Consolata”ad una parrocchia gestita da Padri della Consolata ai confini tra Ucraina e Polonia,alla quale molti si sono rivolti per chiedere aiuto ,alloggio e protezione.

La nostra offerta servirà per l’acquisto di generi di prima necessità.

Uniamoci tutti in preghiera insieme a Papa Francesco,perché abbia subito a finire questo massacro di vite umane.

 

NUOVE ADOZIONI MARZO 2022

 

100%

La nostra  Associazione  GRG Gruppo Resurrection Garden è nata nel 1991 da un’idea del Presidente Romolo Levoni.  Si  cominciò a lavorare, scegliendo di aiutare ibambini africani, tramite i Padri della “Consolata Missionaries” che operano in quelle terre sin dal lontano 1902. Dal 1999 siamo un’Associazione di Volontariato O.N.L.U.S. regolarmente registrata. Abbiamo due sedi, una a Lama Mocogno ed una a Castelnuovo Rangone. Come riportato sui nostri dépliants “ Noi LAVORIAMO GRATUITAMENTE, Voi OFFRITE LIBERAMENTE. Il tutto va INTERAMENTE e DIRETTAMENTE a Loro”.Frequentiamo Fiere, Sagre e Manifestazioni, anche con il nostro mulino ad acqua offrendo prodotti esclusivi ma, soprattutto, proponendoadozioni a distanza. La nostra maggior forza e garanzia sono, in ogni caso, i Missionari della Consolata in Kenya, i quali offrono certezze ed esperienze davvero uniche.

Da vent’anni ripetiamo nei nostri dèpliants

Tutti i bambini debbono poter diventare Cittadini del mondo là nella loro terra.

 “ Continua presso la F.Y.U. e presso la  Mutuini Educational Centre il Progetto della Scuola di Computer,reso possibile grazie all’aiuto del G.R.G., come potete vedere nella sezione COSA FACCIAMO – COSA ABBIAMO FATTO di questo sito.Premesso che queste scuole sono aperte anche a ragazzi non sostenuti dal G.R.G. o attraverso adozioni,potete consultare i risultati della Scuola di computer nella sezione Pagelle


 -------------------------------------------------------------------------------------

PER QUALSIASI INFORMAZIONE TELEFONARE A SOTERO TEL.3204386142 O VALTER TEL.3394043116 OPPURE NADIA TEL.3409022184

 -------------------------------------------------------------------------------------Carissimi amici

Le nuove quote sono queste : per l’asilo € 100,00 – per le scuole primarie la quota rimane invariata a € 160,00 – per la Famiglia Ya Ufariji € 280,00; abbiamo poi aggiunto una nuova quota da € 500,00, per chi volesse continuare a sostenere il ragazzo dopo le primarie e farlo proseguire negli studi, se ne ha le capacità : in Kenia  viene ammesso alle scuole superiori solo chi  raggiunge un certo punteggio alle primarie ed avendo anche  costi abbastanza elevati,  non tutti riescono ad accedere alle scuole superiori.La suddetta cifra,pur non coprendo l’intero costo scolastico, darebbe comunque al ragazzo ed alla famiglia un riguardevole aiuto 

-------------------------------------------------------------------------------------------

RISTORANTE MONTEBUONI - TAVERNUZZE FIRENZE

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

Lama Mocogno 19/03/20

Chiediamo scusa se a chi ha pagato il rinnovo dell’adozione o, a chi ha fatto delle offerte non gli arriverà subito la ricevuta,ma per i motivi che tutti ben sappiamo,non possiamo raggiungere la sede in Via Scoltenna.

Per eventuali urgenze,ci potete contattare ai seguenti numeri di telefono : Sotero 3204386142---Walter 3394043116

Abbiamo inoltre deciso di contribuire come Associazione alla raccolta fondi per combattere questa pandemia e abbiamo destinato  per la Protezione Civile Regionale € 1000,00 e  € 500,00 alla Croce Verde / Avap di Pavullo,per l’acquisto di apparecchiature per l’Ospedale locale.

                         Il Presidente

                        Sotero Marasti

--------------------------------------------------------------------------------------


Lama Mocogno 17/03/20

<p

LA GUERA SECONDARIA

2015-04-27

Eilàaa… Bongióren! O bonasìra, sl’è già basôra. Pomeriggio, per gli uomini “in lingua”.

Sàbet c’a vin l’è àl Vintzìnch d’Avril e l’è stant’an clè finî la guèra. Bèin e anch mel an’è stê

dét quesi tótt. Un ragàz c’àl gh’era l’à scrét quèl anca lò. Da set pagin ecco chè pochi righ:

““Agh’éra però un’etra guèra, una guèra secondaria cl’éra fàta da gèint ech cuntèva meno, come

dànn, vêc e ragazô; ch’i capìven poch ed quàl c’a sucedìva, ch’ig-avìven l’opiniòun ed chi èter e

cioè dàl marî, dàl fiól, dla mèdra. E per chelór… l’era difìcil capìr la ragiòun ed zért cambiamèint

e àl perché un àl mazèva un’eter e perché aiéren arivê a càl punt lè. … Dô còs ag’avìven tótt i dè

ch’as-alvèven: la fam e la paura. E-ed la fam mè-in-so quèl perché a dàdes-trad’s’an às magn arév

anch i s’civirô del scràn. .. Cùn la tèsra, às tuchèva una pagnutèina a testa… Ed cus’el-gli-éren fati

àn-s-capìva mai. Chi pruvèva a indvinér ed patàch, ed furmintòun (cùn i  maróch), opùre os mesnê.

A la magnèven piân-piân, brisla per brisla tolta so dop avér alchê la punta dàl dî. Beh: a me mèdra

a-gh’in restava sèimper; e po’- cùn ùn suspìr c’a psìva fer ûn c’àl fóss pin, la giva che lê la-n’aviva

abàsta e quindi c-a la magnéssen nuèter. … Un’etra cosa ed tótt i dè (almeno in di ultem tèimp ed

guèra) i-éren i bumbardamèint intervalê da mitragliamèint e spezonamèint; tótt in réma cùn

spavèint. Ièin stê, per mè, àl terór piò gros. Sé: perché te’n-ghe psìv fer gnint. Et psìv sól scàndret

in cantèina come i pòundegh cùn àl rés’c ed fer la stessa fin: la fin dàl pòundegh. Sèinza gnànch

vàdder chi’t-avìva schizê e perché.””

Anch Piròun l’à let càl lébber lè e l’à détt c’a duviva cupièren depiò. Mè, invece, a pèins

che la cosa important, piotòst che i fat… e cioè i mort “sèinza divisa”, el soferèinzi ed la povra

gèint… el vendàti …la borsa nera, ecètera… el sièin cosi piò o meno tgnusùdi, mèinter invece ed

quàla c’aiò ciamê “ la guèra secondaria” a-s’in sia sintî descàrrer poch e gnìnt.

Achsè come ed tótt chi àm e zuvnòt chi éren “militar soldato” in dl’ésercit ed càl fantuzèin

ed Vituriàtt e po’ ièin ste deportê in di camp ed concentramèint. A ghè stê, l’è vera, di chès tipo

“Cefalonia” mo la gran masa ed suldê persunér in Germania-Austria i-ein restê una specie ed

“milite ignoto” viv: sèinza monumèint e sèinza gloria. Anch se, per caritê, di monumèin agh-

n’avàm bele abasta mo bisgnarév arcurdèr depiò chi ha sofèrt e ànch mòrt (magari ed malatia) per

la “patria”. Sèinza fiô legìtim dvintê ànch eroi e di èter bastèrd chis’èin fat ciapèr da-i tedàsch.

Al me amigh Piròun l’è d’acord. Anzi, àl dis:  mè agh-lò anch cùn chi àn gà brisa in-mèint

tótt i mort c’à fat  la guèra e brisa sól qui ed la so pert, ed la so divisa… o sòia mè…

E po’ àl dis che qui che in ‘na manéra o in cl’etra i-àn savû o-is’arcorden ed la guèra de

stant’an fa, i duvrén dir fort (specialmèint a chi coiòun chi bàblen tótt i dè giànd che bisgnarévv

mazèr qàìst o afughèr ‘st’eter) che cùn i s’ciop o cùn el bómb àn-s’risòlv gnìnt!…

E se per chès i fóssen anch di cristiàn in tótt i mumèint e brisa sól quànd àgh-fa-còmed, i

préven scultèr quàl c’a dis Pepa Franzàsch ( c’àl piès a tótt e l’è sicùr un gran brev àmm) c’al gà

ragiòun anch quànd àl dis di quê ch’in se szvànen brisa tant (cose che non ci piacciono). Iv capi?!

E a conclùd giànd che a ghè del volt c’a fagh fadiga a bruntlèr. Quàsta l’è onna ed quìli.

Purtê pazinzia, i mê pótt,  e… nòna, chèr amìgh, nòna

 
Powered by CMSimpleRealBlog

GRG Onlus - Iscr. Reg. Volontariato di Modena Det. n. 183 del 18/10/1999 - CF 92014000365 Realizzazione sito web da V.Milani-M.Bonetti con il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato di Modena

Powered by CMSimple | Template by CMSimple | Login