GRG GRUPPO RESURRECTION GARDEN

Sei qui:   HOME

HOME

                            

La nostra Associazione GRG Gruppo ResurrectionGarden è nata nel 1991 da un’idea del Presidente Romolo Levoni. Si cominciò a lavorare, scegliendo di aiutare ibambini africani, tramite i Padri della “Consolata Missionaries” che operano in quelle terre sin dal lontano 1902. Dal 1999 siamo un’Associazione di Volontariato O.N.L.U.S. regolarmente registrata. Abbiamo due sedi, una a Lama Mocogno ed una a Castelnuovo Rangone. Come riportato sui nostri dépliants “ Noi LAVORIAMO GRATUITAMENTE, Voi OFFRITE LIBERAMENTE. Il tutto va INTERAMENTE e DIRETTAMENTE a Loro”.Frequentiamo Fiere, Sagre e Manifestazioni, anche con il nostro mulino ad acqua offrendo prodotti esclusivi ma, soprattutto, proponendoadozioni a distanza. La nostra maggior forza e garanzia sono, in ogni caso, i Missionari della Consolata in Kenya, i quali offrono certezze ed esperienze davvero uniche.

Da vent’anni ripetiamo nei nostri dèpliants

Tutti i bambini debbono poter diventare Cittadini del mondo là nella loro terra.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PER QUALSIASI INFORMAZIONE TELEFONARE A SOTERO TEL.3204386142 O VALTER TEL.3394043116 OPPURE NADIA TEL.3409022184

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

“ Continua presso la F.Y.U. e presso la  Mutuini Educational Centre il Progetto della Scuola di Computer,reso possibile grazie all’aiuto del G.R.G., come potete vedere nella sezione COSA FACCIAMO – COSA ABBIAMO FATTO di questo sito.Premesso che queste scuole sono aperte anche a ragazzi non sostenuti dal G.R.G. o attraverso adozioni,potete consultare i risultati della Scuola di computer nella sezione Pagelle
 
-----------------------------------------------------------------------------------------

                            Cambio programma Gita a Firenze

La gita a Firenze già programmata per il giorno 4 Maggio 2019,sarà anticipata al giorno 27 aprile.

La partenza è prevista per le ore 8 da Pavullo(stazione autocorriere) e alle ore 9 da Castelnuovo Rangone(Chiesa Parrocchiale) per arrivare,dopo una sosta in autogrill da Emilio verso mezzogiorno.

Pomeriggio faremo visita ad un oleificio e cantina nelle prossimità,per poi rientrare,volendo si può fare una sosta a Barberino del Mugello presso il nuovo centro commerciale e poi direttamente per casa.

La spesa sarà di € 55,00 a persona,che è comprensiva del viaggio e del pranzo.

Chi intende partecipare è pregato gentilmente di dare conferma a Sotero(3204386142) o Walter (3394043116) o Claudia(340669404)

             Calendario manifestazioni G.R.G.2019   

 6 Aprile : Cena sociale presso l’Oratorio Parrocchiale con assemblea di   bilancio e rinnovo cariche


 27 Aprile : Gita a Firenze 

 1 e 2 Giugno: Fiera di Castelnuovo con Mulino

 16 Giugno : Festa della Maniatta,presso i treppi ruzzolone a Lama Mocogno

 Dal 18 al 27 Giugno un gruppo sarà in Kenia   per il 25° del  Resurrection Garden

 3 e 4 Agosto :Festa della Trebbiatura a Lama Mocogno

 11 e 12 Agosto: Fiera di Serramazzoni

 1 Settembre : Festa della Crescentina a Pavullo

 8 Settembre : Festa della Madonna a Castelnuovo Rangone

 5 e 6 Ottobre: Festa del Parmigiano Reggiano a Lama Mocogno

 27 Ottobre: Festa della Castagna a Montecreto

 9 Novembre :Cena d’autunno con lo Chef Emilio presso Oratorio Parrocchiale

 30/11 e 1 Dicembre:Festa dello Zampone

 (Il 30/11 ricordo di Romolo e cena con prodotti Tipici)

 (Il 1 dicembre gnocco e crescentine in piazza)

 6 Dicembre: S.S.Messa a suffragio di Romolo nell’anniversario della morte, 

 alle ore 19 a Castelnuovo

         

 Alcune date potrebbero subire spostamenti,verrete informati al momento.

 Saremo presenti ad alcuni mercatini a Castelnuovo R.,ma attualmente non conosciamo le date.

 

ABBIAMO INSERITO LA VOCE ARCHIVIO DOVE METTIAMO I VECCHI FILMATI TOLTI DALLA HOME PAGE, CHI FOSSE INTERESSATO A RIVEDERE UN VECCHIO FILMATO, BASTA ANDARE DENTRO ARCHIVIO, CLICCARE SU VECCHI FILMATI QUINDI FAR PARTIRE IL FILMATO INTERESSATO


-----------------------------------------------------------------------------------------------------

                                           BLOG ROMOLO

PIRÔUN e BENIGNI (10° Cm)

2015-03-31

Eilàaa... Bongióren! O bonasìra, sl’è già basôra. Pomeriggio, per gli uomini “in lingua”.

Là! L’è fata! L’è finida! Con il decimo Comandamento “Non desiderare la roba d’altri”

Mosè ci consegna la tavola completa del Decalogo (Secondo l‘Esodo della Bibbia e nella versione

diffusa nel contesto cattolico e nell’interpretazione dello spettacolo televisivo “I dieci

Comandamenti di Roberto Benigni). Momo e Piròun hanno poi detto la loro...

Una premessa importante: Piròun ha tenuto moltissimo a interpretare da semplice contadino

quale egli è, la visione vernacolistica del proprio dialetto nativo e cioè modenese. Achsè: a la méi e

sèinza pretês. Cùn la speranza che càl lavór chè àl-v-sia piesû.

E a tacàm subét Àl desidéri... desiderèr, l’è la parola c’a-ghè subét dop la negaziòun... àl

diviét (non desiderare). Ànch àl Cmandamèint ed préma, àl nómer nóv, àl tachèva achsè

(cominciava così). Chè, però, a-s trata ed “roba” e brisa ed dànn. Ed sicùr l’è meno complichê...

La formula piò completa l’è quàsta: “Non desiderare la casa del tuo prossimo. Non

desiderare la moglie del tuo prossimo, né il suo schiavo, né la sua schiava, né il suo bue, né il suo

asino, né alcuna cosa che appartenga al tuo prossimo.

A ben vedere, in questo compendio esistono persone e cose. Ecco perché, nel testo ebraico

originale il nono e decimo comandamento era unicamente formulato. Noi però ci siamo attenuti alla

versione “cattolica” e quindi dobbiamo trattare di “robe”, di “cose”..

Mè, a dis Piròun, desiderèr la roba ed chi èter àn n’àl vàd menga ‘ste gran pchê (non lo

trovo così grave peccato). Per esempi: nuèter, quànd aiéren mzèder (noi, quando eravamo

mezzadri) a desiderèven che àl sit àl fóss noster, dato che àl lavurèven, e brisa dàl padròun

(desideravamo che il fondo fosse nostro, dato che lo lavoravamo, e non del padrone) E quindi a

fèven un pchê (peccato). Po’, cùn àl lodo De Gasperi, l’è dvintê nòster e-annàm piò fat pchê perché

la Lég dàl Stet l’à dét cl’éra gióst achsè!

Sì, dico io, ma prima la Legge umana diceva che non era tuo e quindi il giusto era il classico

“date a Cersare quèl che è di Cesare”.

In di sold et prê ànch evér ragiòun mo in dàl desidéri... Perché vàddet, Momo, se nuèter

cuntadèin, tótt insàmm, àn-n’avéssen menga desiderê cùn del vang (vanghe) in spàla quàll c’a

vlìven... a sréven sèimper stê in dàl pchê e in dla miséria. No?

Si. Ma voi desideravate per un giusto motivo e quindi poteva dirsi un peccato veniale ma

molte persone desiderano per avidità e anche per invidia: che è il peggiore dei peccati. Proprio tu,

Piròun, dicesti, giustamente, peste e corna dell’invidia (vedi LA BRUNTLEDA Invidiós e

Presuntuós pubblicata nella Gazzetta di MO dell’11/10/2014).

Et ghê ragiòun.

Vedi, Piròun, il segreto, che poi segreto non è, perché Gesù, il Cristo, lo ha detto, è questo:

“”ama il prossimo tuo come te stesso””. Perché se tu ami il prossimo, compreso il tuo nemico (!!), e

ogni altro, allo stesso modo, ama te e gli altri, la vita di tutti sarà solamente amore. E questa si

chiamerebbe felicità!! E ripetendo più volte questa parola, Benigni ha terminato il suo spettacolo

così come noi vogliamo chiudere il nostro modesto contributo. Felicità: cercatela sempre!

Ma nel frattempo, la Delina l’à méss in tevla di turtlòun tipo “vizélia ed Nadèl”. Dés per

ogni piàt. Alegrìa

 
Powered by CMSimpleRealBlog

GRG Onlus - Iscr. Reg. Volontariato di Modena Det. n. 183 del 18/10/1999 - CF 92014000365 Realizzazione sito web da V.Milani-M.Bonetti con il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato di Modena

Powered by CMSimple | Template by CMSimple | Login