GRG GRUPPO RESURRECTION GARDEN

Sei qui:   HOME

HOME

                            

La nostra Associazione GRG Gruppo ResurrectionGarden è nata nel 1991 da un’idea del Presidente Romolo Levoni. Si cominciò a lavorare, scegliendo di aiutare ibambini africani, tramite i Padri della “Consolata Missionaries” che operano in quelle terre sin dal lontano 1902. Dal 1999 siamo un’Associazione di Volontariato O.N.L.U.S. regolarmente registrata. Abbiamo due sedi, una a Lama Mocogno ed una a Castelnuovo Rangone. Come riportato sui nostri dépliants “ Noi LAVORIAMO GRATUITAMENTE, Voi OFFRITE LIBERAMENTE. Il tutto va INTERAMENTE e DIRETTAMENTE a Loro”.Frequentiamo Fiere, Sagre e Manifestazioni, anche con il nostro mulino ad acqua offrendo prodotti esclusivi ma, soprattutto, proponendoadozioni a distanza. La nostra maggior forza e garanzia sono, in ogni caso, i Missionari della Consolata in Kenya, i quali offrono certezze ed esperienze davvero uniche.

Da vent’anni ripetiamo nei nostri dèpliants

Tutti i bambini debbono poter diventare Cittadini del mondo là nella loro terra.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PER QUALSIASI INFORMAZIONE TELEFONARE A SOTERO TEL.3204386142 O VALTER TEL.3394043116 OPPURE NADIA TEL.3409022184

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

“ Continua presso la F.Y.U. e presso la  Mutuini Educational Centre il Progetto della Scuola di Computer,reso possibile grazie all’aiuto del G.R.G., come potete vedere nella sezione COSA FACCIAMO – COSA ABBIAMO FATTO di questo sito.Premesso che queste scuole sono aperte anche a ragazzi non sostenuti dal G.R.G. o attraverso adozioni,potete consultare i risultati della Scuola di computer nella sezione Pagelle
 
-----------------------------------------------------------------------------------------

                            Cambio programma Gita a Firenze

La gita a Firenze già programmata per il giorno 4 Maggio 2019,sarà anticipata al giorno 27 aprile.

La partenza è prevista per le ore 8 da Pavullo(stazione autocorriere) e alle ore 9 da Castelnuovo Rangone(Chiesa Parrocchiale) per arrivare,dopo una sosta in autogrill da Emilio verso mezzogiorno.

Pomeriggio faremo visita ad un oleificio e cantina nelle prossimità,per poi rientrare,volendo si può fare una sosta a Barberino del Mugello presso il nuovo centro commerciale e poi direttamente per casa.

La spesa sarà di € 55,00 a persona,che è comprensiva del viaggio e del pranzo.

Chi intende partecipare è pregato gentilmente di dare conferma a Sotero(3204386142) o Walter (3394043116) o Claudia(340669404)

           Calendario manifestazioni G.R.G.2018   

 6 Aprile : Cena sociale presso l’Oratorio Parrocchiale con assemblea di   bilancio e rinnovo cariche


 27 Aprile : Gita a Firenze a trovare l’amico Emilio con visita al borgo storico di San Gemignano

 1 e 2 Giugno: Fiera di Castelnuovo con Mulino

 16 Giugno : Festa della Maniatta,presso i treppi ruzzolone a Lama Mocogno

 Dal 18 al 27 Giugno un gruppo sarà in Kenia   per il 25° del  Resurrection Garden

 3 e 4 Agosto :Festa della Trebbiatura a Lama Mocogno

 11 e 12 Agosto: Fiera di Serramazzoni

 1 Settembre : Festa della Crescentina a Pavullo

 8 Settembre : Festa della Madonna a Castelnuovo Rangone

 5 e 6 Ottobre: Festa del Parmigiano Reggiano a Lama Mocogno

 27 Ottobre: Festa della Castagna a Montecreto

 9 Novembre :Cena d’autunno con lo Chef Emilio presso Oratorio Parrocchiale

 30/11 e 1 Dicembre:Festa dello Zampone

 (Il 30/11 ricordo di Romolo e cena con prodotti Tipici)

 (Il 1 dicembre gnocco e crescentine in piazza)

 6 Dicembre: S.S.Messa a suffragio di Romolo nell’anniversario della morte, 

 alle ore 19 a   Castelfranco

         

 Alcune date potrebbero subire spostamenti,verrete informati al momento.

 Saremo presenti ad alcuni mercatini a Castelnuovo R.,ma attualmente non conosciamo le date.

          

ABBIAMO INSERITO LA VOCE ARCHIVIO DOVE METTIAMO I VECCHI FILMATI TOLTI DALLA HOME PAGE, CHI FOSSE INTERESSATO A RIVEDERE UN VECCHIO FILMATO, BASTA ANDARE DENTRO ARCHIVIO, CLICCARE SU VECCHI FILMATI QUINDI FAR PARTIRE IL FILMATO INTERESSATO

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

                                           BLOG ROMOLO

ÀL SGNÓR PADRÒUN

2015-01-12
Eilàaa...Bomgióren! O bonasìra s’lè già basóra. Pomeriggio, per gli uomini “in lingua”.

Quànd aiéra un monèlo, in di paés ma po’ ànch in zitèe, la màssa degli-óndes l’è sèimper

stèda la piò importànt... del volt ànch “cantèda”. A cla massa lè, in pratica, ag’andèva sól èl

persòuni vistidi bèin o c’aglìaviven spianê (incignato) quech-cosa Cùn fiàcher o baruzèin adatê mo

sèimper tirê da un cavàl, ma piò che èter a pê o in biciclàtta, tót i sgnór o el mèzi patài (camicia

appena sotto la cintola, più economica di quella lunga) i andèven a cla màssa lè.

Michilòun l’ariveva anca lò in dàl nòster curtìl, in di Bóregh, perché la cà, in da ghe stèva

quàter famî in afétt l’éra sô (anche Michilòun giungeva nel cortile della casa di sua proprietà

affittata a quattro famiglie). L’Odiglia, cl’éra la piò furba dèl quàter rezdóri, l’aviva insgnê a

nuèter muclòun (ragazzini dal moccolo facile) cus-a-duviven fer.

Vérs-èl-dés, la vrìva la fnéstra ( e già l’udór dàl bròd l’éra ‘na festa) e po’: oohh...

ragazô... am’archmànd!... fe bèin amód... Ed era così che “quella sporca dozzina di monelli”

sospendevano i loro giochi, si pulivano le scarpe, is lavèven èl man e-al grógn (muso) sàt-a-la

pòumpa (pompa a mano per cavare acqua dal pozzo) e, a turno, quali “piccole vedette lombarde”, i

tgnìven d’oc la curva sóvra “la costa dèl Bassèini”.

L’è chè!... l’è chè!... l’è chè! ... E si affacciava anche, sorridente, la Signora Odiglia...

Il cavallo d’acciaio varcava un ipotetico cancello fra le colonne d’entrata e noi, monelli festanti e

quasi devoti pronunciavamo la fatidica frase: ...”Bongiórno ! Sgnór Padròun...”. Quasi un’armonia

corale. E Chico àl ciapèva stréch, immez a-al gamb, la róda davanti e Fredo quàla’d-drê e tót

chi-èter d’atórna a rédder sperànd ìn ‘na caramèla cl’àn-riveva mai... Sól quànd àl turneva da

la massa per tór la sô spicciola lusèinta che nuèter aiavìven bèin lustrê (avevamo ben lucidata)

l’andeva sò da la Sgnóra Odiglia per lasèregh un vintèin (venti centesimi) per nuèter e (a ghè chi

giva) un cavurèin (due lire) ànch... per lê...

Là! Quàst l’éra àl noster “sgnór padròun”. Ùn bòun umàz, a dégh mè.

Ma Piròun, che essendo stato mezzadro se ne intende, mi risponde con questo proverbio:

“di padròun e di mlòun sò zèint a-gh-n’è un bòun” (di padroni e di meloni su cento ce n’è uno

buono). Data la sua esperienza villica non posso ovviamente obiettare. Ma poi è lui che, come al

solito, entra nel tema.

Vàdet, Momo, a pèins et g’av ragiòun (penso che tu abbia ragione). A l’ò tgnusû anca mè

Michilòun e a pòs dir cl’era un galantàm... Però àl prév anch éser càl mlòun c’a giva mè...

In ogni modo, a ghè quàst da dir: ‘na volta i padròun iéren qui ech g’aviven di sold e ànch

ed la roba (una volta, i padroni erano coloro che avevano dei quattrini ed anche molti beni) e tót i-

àl savìven perché achsè iéren tgnusû e riverî. Ma po’, forse brisa tót, iéren anch bòun ed fer dàl

bèin c’àn vliva brisa dir sól limósna e per quàst iéren ciamê (detti) galantàmm, brèva gèint, ed côr.

E ti vdiv... e ti tgnusìv... in se scundìven menga.

Ades? I sold e la roba àn.nès-sa brisa ed chi la’s-sia. L’è tót in banca o al’Ester... Se a

Michilòun in’gh paghèven brisa l’afét perché iéren sèinza sold... àl spetèva... opure àl tulìva un ed

la famìa a lavurèr intant ed gnìr pèra... Adès? Ag-arìva un a cà, in cruvàta, cùn ùn fói in man e du

carabinér dedrê c’àl-gh dìs: ciàpa i tô stràz e và fóra dedchè! ...

E lò àl và-a-zerchèr ùn let... ed cartòun: Bona nòt, sgnór padròun!!

 
Powered by CMSimpleRealBlog

GRG Onlus - Iscr. Reg. Volontariato di Modena Det. n. 183 del 18/10/1999 - CF 92014000365 Realizzazione sito web da V.Milani-M.Bonetti con il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato di Modena

Powered by CMSimple | Template by CMSimple | Login